Il progetto radiatori FERRONERO

L’idea del primo modello Ferronero nasce nel 2005 in una spiaggia di Zanzibar, dall’incontro casuale tra un architetto umbro, Sandro Marini, e un fabbro fiorentino. Una coincidenza che darà vita a un nuovo modo di intendere i termosifoni. Sandro Marini immagina e disegna sulla sabbia il primo modello Ferronero, Quadro. E’ una nuova interpretazione del concetto di radiatore, lontana da quella classica e in linea con l’estetica delle installazioni artistiche contemporanee e con la concezione di unicità del singolo pezzo. Un concept che riporta alla naturalità, alla trasformazione e maturazione della materia, con una riscoperta della maestra artigiana tradizionale unita al design contemporaneo. Da quel disegno sulla spiaggia, al ritorno in Italia, si concreta all’idea. Nasce così la società Ferronero.

Il nostro prodotto

I radiatori artigianali Ferronero connettono il design contemporaneo alla tradizione artigiana. Il materiale base utilizzato per la loro realizzazione è il COR-TEN, una particolare tipologia di acciaio che fa della patina di ossido la sua protezione e che, trattato con la cera d’ape naturale, crea una superficie simile a quella del legno. La materia prima mantiene integre tutte le sue peculiarità. Le prestazioni termiche sono elevate e consentono il risparmio energetico. I notevoli spessori dell’acciaio impiegato permettono infatti il rilascio di calore per un periodo prolungato, anche dopo lo spegnimento dell’impianto. Il sofisticato scambiatore in alluminio contiene una quantità minima di acqua. Tutto il processo costruttivo è artigianale, dalla realizzazione in officina alla maturazione delle patine di ossido, fino alla loro stabilizzazione e relativa inceratura. Radiatori che richiamano esteticamente le installazioni d’arte, con un risultato diverso per ogni elemento. Pezzi unici con effetti mai uguali.

Ferronero è una azienda che ha per scopo una nuova interpretazione del concetto di radiatore, lontano da quello classico ma molto più vicino a quello delle installazioni artistiche. Il risultato di questa ricerca è un oggetto che appare come una  scultura o un quadro che svela la sua reale natura solo percependone l’ intenso calore. I radiatori Ferronero denotano la ricerca di forme pure, chiaramente leggibili. Anche la scelta del materiale non è casuale e riporta alla naturalità ed al concetto di trasformazione e maturazione della materia: si tratta di acciaio corten , un particolare tipo di acciaio che fa della sua patina di ossido la sua protezione e che trattato infine con la cera d’ ape naturale crea una superficie  simile, al tatto, a quella del legno. In tutti i modelli le parti tecniche sono completamente nascoste enfatizzando il concetto di radiatore come installazione artistica. Tutto il processo costruttivo è artigianale, dalla realizzazione in officina alla maturazione delle patine di ossido, alla loro stabilizzazione e relativa inceratura; il risultato è diverso per ogni elemento, ognuno è un pezzo unico con effetti superficiali mai uguali. Ferronero nasce dalla fusione di uno studio di progettazione e di una  storica officina di fabbri. Questo ci ha consentito di realizzare, fuori catalogo, termoarredi su misura in grado di soddisfare tutte le esigenze di apporto calorico e progettuali anche al fianco dei progettisti dei clienti.

Tecnicamente si tratta di un radiatore ad acqua calda con prestazioni termiche elevate. Il cuore del prodotto è uno scambiatore termico in alluminio a bassissimo contenuto d’ acqua, in grado cioè, di generare un reale risparmio energetico poiché la quantità d’ acqua che la centrale termica deve scaldare è notevolmente minore rispetto ad un calorifero tradizionale. Questo scambiatore aderisce tramite magneti  alla parte visibile dell’oggetto in acciaio ossidato lavorata artigianalmente. Il magnete consente ai due elementi di compiere indisturbate le dilatazioni termiche evitando ogni tipo di rumorosità. Gli stessi notevoli spessori dell’ acciaio impiegato consentono il rilascio di calore per un periodo prolungato anche dopo lo spegnimento dell’ impianto con conseguente ulteriore risparmio energetico.

E’ possibile realizzare tutti i modelli con rese e dimensioni non presenti in tabella. Oltre alla finitura ossidata i radiatori FERRONERO possono essere verniciati in tutti i colori della scala RAL.

Le valvole e lo sfiato sono nascoste da un carter con aggancio magnetico. Tutte le componenti in acciaio Corten sono magneticamente unite allo scambiatore di calore in alluminio.

Sandro Marini architetto C.F. MRNSDR69E04L117M - Via Delle Conce, 14 - 50121 Firenze (FI) Radiatori artigianali, termoarredo artigianale, caloriferi | Privacy Policy  | powered by toysroom